Panno in tessuto non tessuto: i tanti utilizzi.

  • Panno in tessuto non tessuto: i tanti utilizzi.

    Panno in tessuto non tessuto: i tanti utilizzi.

    Prodotti per pulizie professionali. I tanti modi per utilizzare il TNT

    Tra i prodotti per le pulizie professionali, il tessuto non tessuto ricopre un ruolo fondamentale.
    Nel precedente articolo avevamo trattato in modo generale l’argomento che lega il TNT alle pulizie industriali.
    Questa volta vogliamo scendere un po’ più nel dettaglio e approfondire insieme a voi tutti i settori in cui il tessuto TNT risulta essere una scelta vincente.
    All’inizio, quando il TNT fu introdotto per la prima volta, l’idea era proporre un valido sostituto della carta ma, come succede spesso, uno strumento o prodotto nuovo deve assolutamente possedere caratteristiche migliori rispetto allo strumento o prodotto che lo aveva preceduto.
    È questo l’obiettivo dei produttori, qualunque sia il loro settore di competenza.
    È così che, proponendosi come valido sostituto della carta, il tessuto TNT possiede una resistenza nettamente superiore, così come la possibilità di utilizzarlo sia da bagnato che da asciutto, cosa che con la carta diventa impossibile perché a contatto con l’acqua finisce per rompersi.
    Con il tempo, a mano che il TNT ha fatto il suo ingresso anche nelle grandi aziende, oltre che opzione sostitutiva della carta è diventato valido “concorrente” di tanti altri tessuti, pensate a quelli utilizzati come grossi teli in floricoltura e orticoltura.

    Panno in TNT: floricoltura e orticoltura

    Gli agricoltori, i pochi rimasti ahimè, sono una delle categorie di lavoratori più particolare che conosco. Chi fa dell’agricoltura il suo mestiere spicca sempre per maniacalità e cura del dettaglio.
    Vi è capitato certamente, almeno una volta nella vita, di essere in macchina ad osservare campi ortofrutticoli e di pensare: sembra essere un lavoro fatto da un maniaco della precisione.
    A me succede spesso e quando ho visto agricoltori rivolgersi a me per il tessuto TNT non ho potuto far altro che pensare che quello che credevo era vero: il tessuto non tessuto in agricoltura offre prestazioni ottime.
    D’altronde un lavoratore così preciso com’è l’agricoltore medio non avrebbe mai potuto accontentarsi di un prodotto scadente e poco performante.
    L’estrema leggerezza dei teli in tessuto non tessuto consente alle piante e ai prodotti della terra di crescere liberamente pur godendo di un’ottima protezione da raggi solari, pioggia e neve. La sua idrorepellenza non permette all’acqua di penetrare e quindi di non rovinare il raccolto. L’altro grande vantaggio è che i teli in TNT ostacolano la crescita di erbacce infestanti vicino le vegetazioni e la presenza di parassiti.

    Prodotti per pulizie professionali: il ruolo del TNT in campo industriale

    Ho già accennato all’estrema versatilità che contraddistingue il materiale TNT e quando parlo di versatilità mi riferisco ai tanti usi che si fanno del tessuto non tessuto in campo industriale.
    Il TNT è perfetto per applicazioni con e senza solventi, da asciutto e da bagnato. Il tessuto TNT è perfetto per pulire i grossi macchinari industriali, i pavimenti e le superfici sporche di grasso e olio tipiche delle officine meccaniche.
    Oltre che per le pulizie generali, quelle contro uno sporco facile da rimuovere, i panni in tessuto non tessuto sono utilizzati moltissimo anche nel settore alimentare per la pulizia di attrezzature e macchinari nei laboratori di panifici, salumerie e caseifici; nel settore medico e in quello estetico: panni sterili, delicati e igienizzati che non lasciano tracce e che rispettano la pelle della persona.
    Pulizia industriale, igiene personale e pulizia alimentare quindi, tre problemi e una sola soluzione.

MILIOTTI & CO.